Translate

giovedì 16 novembre 2017

Natale in arrivo

Come tutti gli anni il Natale sta arrivando e se vogliamo creare gli addobbi con le nostre mani dobbiamo darci una mossa vi posto alcune idee per l'addobbo del nostro albero.
Per iniziare un po di campanelle.
Per inamidarle io utilizzo uno stampo fatto con un bicchiere di plastica, per formare la cupolina sopra, carta di alluminio poi metto la pellicola a coprire il bicchiere che ha un doppio scopo tiene fermo l'alluminio e fa si che il lavoro non si incolli al bicchiere,come indurente uso la colla vinilica con acqua in parti uguali.














 Qualche fiocco di neve , volendo si possono fare in lurex argento o oro oppure solo l'ultimo giro verranno sicuramente piu luccicosi!!!

 



Ho trovato in giro per il web anche questo bel puntale che ho intenzione di fare anche io , magari come scrivevo prima oro o argento.


Qualche angelo come contorno, ma qui purtroppo non ho trovato gli schemi ma con un po di pazienza ci si puo arrivare dalla foto.


 E che dire di questi re magi? non sono super?


Anche questo angelo lo trovo DIVINO peccato anche qui niente schema




Arriviamo ora agli angioletti da appendere per chi ha pazienza qui bisogna ingegnarsi per farli stare in posa mentre si indurisce la colla .








 
 





Se vi è piaciuto il post commentate anche se avete qualche critica risponderò a tutti ciaoooo alla prossima e buon lavoro .                                                                            

martedì 3 ottobre 2017

Giacca a maglia vi spiego

Ciao a tutti, dal momento che mi è stato chiesto di spiegare meglio l'esecuzione della giacca che ho postato qualche giorno fa , son qui a spiegare.

La giacca in questione è questa.




 Io ho copiato da questa foto, la mia giacca è lunga
cm.70 e larga cm.106  cm.42 di spalla
Ho usato ferri n.3,50 e 2,50 per i polsini delle maniche, ed è tutta a punto legaccio cioè tutti i ferri lavorati a maglia dritta,


Io per comodità e per vedere come si sviluppava il lavoro ho iniziato dal davanti , quindi dal fianco ho avviato 80 maglie e diminuito 2 maglie ogni 2 giri fino ad esaurimento dei punti .
 Poi ho ripreso su le stesse maglie dello spicchio precedente, come si può vedere in questa foto a fianco,
proseguendo allo stesso modo del primo bisogna farne 4.

Fare la stessa cosa per l'altro mezzo davanti invertendo il lavoro per fare in modo di fare un destro e un sinistro.







Dovremmo avere il lavoro come qui di fianco a mè c'è voluto uno spicchio in più ( forse perchè la mia era più lunga o la lana più sottile)
Comunque proseguire la lavorazione del davanti fino allo scalfo ,fare un'intreccio di 4 maglie poi diminuire 2 maglie ogni 2 giri,proseguire fino a quando vi sembra che sia la
lunghezza giusta per il giromanica , poi intrecciare 5 maglie ogni 2 giri per 5 volte .
A questo punto dovremmo avere circa 25 maglie che andranno  a formare il collo a scialle, proseguire fino a circa metà coppetto negli ultimi dieci giri diminuire partendo dalla parte dove andrà attaccato al dietro dicevo diminuire i maglia ogni giro in modo che starà meglio una volta cucito.
Per fare il dietro avviare 80 maglie e lavorare fino alla larghezza desiderata , ora prendere le maglie raccogliendole da un lato del lavoro come si vede qui sotto, fare lo stesso lavoro fatto per il davanti
sia per lo scalfo che per le spalle.
Per le maniche io ho avviato 60 maglie e lavorato coi ferri 2,50 per 30 giri poi cambiando i ferri col 3,50 ho aumentato 1 maglia ogni 4 giri per 4 volte poi 1 maglia ogni 6 giri fino ad ottenere la larghezza desiderata proseguendo fino ad ottenere anche la lunghezza giusta ( io per regolarmi misuro il lavoro su una maglia che mi va bene) a questo punto intrecciare 4 maglie e diminuire 2 maglie ogni 2 giri per 6 volte,poi diminuire 
2 maglie ogni 4 giri per 8 volte ,poi ancore 2 maglie ogni 2 giri fino a d avere circa 12 maglie e infine intrecciarle ed avremo ottenuto la manica .
Ora cucire assieme i vari pezzi e fare un giro a punto basso tutto attorno e un giro a punto ventaglietto,spero di essere stata abbastanza chiara , come ho scritto ho copiato da una foto e ho fatto ad occhio e ad intuito ma se volete chiedete se posso vi aiuto ciaoooo alla prossima.
                                                                                            

sabato 30 settembre 2017

Giacche ai ferri


Eccomi quà,oggi vi posto due giacche che ho fatto ultimamente.
La prima è tutta a punto legaccio un punto molto semplice ma come vedremo nel modo di lavorazione dei vari pezzi molto originale.
 E' fatta di lana mista con un filo di lamè rifinita a uncinetto
Come si nota in questo dettaglio la lavorazione del davanti inizia dal fianco , diminuendo 4 maglie per giro fino ad esaurimento, poi si riprendono su tutte le maglie fino a lavorare tutti gli (chiamiamoli spicchi)
 Essendo nera non si vede benissimo, ma guardando bene si noteranno (cliccando sulla foto si ingrandisce e si vede meglio ) i 4 spicchi proseguire alla lavorazione dell sprone comprendendo il collo,chiuse le maglie per le spalle proseguire il collo per la porzione che andrà cucita sul coppino e poi andà risvoltato,come si vede nella foto sotto.
 Partendo dal fianco si fa il pezzo del dietro per la larghezza occorrente, quindi raccogliere le maglie nel ferro e proseguire il resto del dietro
La giacca è lavorata tutta  a punto legaccio e rifinita con un bordino all'uncinetto.

La seconda giacca è in cotone con paiette inserite è semplice lavorata a ferri un giro a dritto uno a rovescio
con scollo a v.
La finitura del davanti è fatta a legaccio lavorando le maglie per formare la striscia a punto legaccio .
 Per non farla proprio semplicemente liscia liscia ho lavorato sul davanti questo punto a traforo (si diminuisce una maglia se ne lavorano 3 e si fa un gettato alternando i motivi)

lunedì 11 settembre 2017

ABITO NEONATA


Oggi vi posto la descrizione di questo grazioso abitino per neonata , la descrizione che vi propongo io
l'ho pensata per una piccola di 6/9 mesi , poi più sotto vi posterò anche una tabella con le misure per la varie età che ho trovarto sul web .
Il corpino è lavorato a maglia rasata a macchina per
maglieria ma nulla vi impedisce di farlo ai ferri o anche a uncinetto io ho usato una lana sottile a due fili messa doppia ,quì vi spiego la gonnellina a balze, ho usato un uncinetto n.1,60 , nella mia tabella le misure per questa età per la larghezza corpino mi dice cm.48/50 quindi dividendo a metà lavorare per una larghezza di cm.25 per ogni pezzo che cuciremo assieme prima di fare la gonna .
1° giro,iniziare facendo degli archetti di 8 catenelle ad una distanza adeguata perchè non sia troppo lento o troppo tirato continuare per tutto il giro.

 2°giro,10 punti alti 1 punto basso nell'archetto successivo 5 catenelle un punto basso nell'archetto successivo ripetere per tutto il giro.

3°giro,4 catenelle (che sostituiscono il primo punto alto e la prima catenella), 1 punto alto 1 catenella sui punti alti sottostanti ,2 catenelle 1 punto basso nell'archetto di 5 catenelle del giro precedente 2 catenelle,ripetere per tutto il giro sostituendo le prime 4 catenelle con 1 punto alto e 1 catenella.
4°giro,4 catenelle (come sopra) un punto alto su ogni punto alto diviso da una catenella,un punto basso sul punto basso sottostante.

5°giro, 2 punti alti nell'archetto di una catenella 1 catenella continuare per
tutto il giro.
6°giro,1 punto basso nella catenella sottostante 3 catenelle proseguire tutto
il giro.
7°giro 3 punti bassi in ogni archetto di catenelle per tutto il giro.
A questo punto staccare il filo e rifare tutto il procedimento puntando l'uncinetto nel secondo giro della frappa eseguita come si vede nella foto sotto











io ho fatto 3 di queste balze
Ora sempre prendendo il lavoro da sotto,lavorare come segue:
1° giro, un punto basso al centro del ventaglio 3 catenelle saltare 2 punti un punto basso 3 catenelle
proseguire per tutto il giro.                                                                                                      
2°giro,nell'archetto di catenelle lavorare 2 punti alti 1 catenella 2 punti alti 2 catenelle rip per tutto il giro e allo stesso modo per 5 giri .
6°giro tutto a punto alto
7° giro a punto gambero
                                                                                                           
Ora con un colore contrastante ho eseguito un cordoncino molto semplice ho doppiato il filo varie volte poi
si attorciglia aiutandosi con (io la maniglia della porta) attorcigliare il più possibile poi doppiare ancora e passare la mano fino a renderlo uniforme infilare nella gonnellina  e il gioco è fatto ma ci si può sbizzarrire a piacere come si vuole


 Per le finiture io ho fatto delle foglioline che ho attaccato al fondo del cordoncino e un fiore e foglie sul corpino.
Spero di essere stata chiara ma sono a disposizione per qualsiasi chiarimento alla prossima!!!
Ha quasi dimenticavo!!! ecco la tabella con le misure 

CLICCANDO SULLE FOTO SI VEDE MOLTO INGRANDITO PER FACILITARE IL LAVORO





Natale in arrivo

Come tutti gli anni il Natale sta arrivando e se vogliamo creare gli addobbi con le nostre mani dobbiamo darci una mossa vi posto alcune ide...