Translate

mercoledì 15 settembre 2010

I miei amici gatti

Oltre alla passione per i lavori fatti a mano, un'altra mia passione sono i gatti ho sempre avuto dei gatti fin da bambina , ora che ho una casa indipendente con un bel giardino dove possono giocare liberi ne ho addirittura sette.


 Capostipite è questa gatta rossa di razza persiano
"red tabby" lei ha 15 anni ed è in ottima forma nel corso degli anni ha avuto molte cucciolate, prima con un gatto della sua razza ma poi si è anche accoppiata con i gatti del vicinato, finchè ho deciso di sterilizzarla anche perchè sta diventando vecchia e ora fa la "nonna".



 Questa meraviglia è uno dei suoi gattini che poi ho dato in adozione a una famiglia che lo accudisce amorevolmente, mi sono sempre preoccupata di dare i miei cuccioli a persone che sapevo li avrebbero trattati con amore.
Qui  vi presento una carellata di cuccioli che raggiunti i due mesi,quindi quando erano svezzati ho dato via.


Questo bel gattone è un maschio che discende sempre dalla mia gatta rossa ma come vedete ha rimasto la caratteristica del muso più corto, del tipico gatto europeo ma ha perso quella del pelo lungo, ma è comunque un bel gatto non vi pare?







 Questa gatta si chiama duecazini perchè sembra che ai piedi abbia i calzini bianchi, ora è lei che fa i cuccioli sempre bianchi e neri o tigrati, come quello qui a fianco o quello sotto





Questo è un gatto maschio ancora piccolo ha circa 1 anno figlio di duecalzini




Questi sono altri gatti che ho, sempre figli di duecalzini o della gatta rossa.
     
                  CURIOSITA'

Il gatto è un dormiglione, come tutti i felini il gatto dorme in media 16 ore al giorno ripartite in più momenti.

Ha il sonno molto leggero e si sveglia al minimo rumore, generalmente il gatto dorme di giorno e sta sveglio di notte.

A partire dalla prima settimana di vita il gatto fa le fusa, mentre viene allattato dalla madre. Successivamente fa le fusa quando lo si accarezza, quando gli si dà il cibo o quando è in compagnia di una persona che apprezza, si pensa che sia un segno di contentezza.

Il gatto è un animale indipendente , si dice che è un animale solitario che per istinto non gradisce vivere in gruppo, ma io so per esperienza che vivono bene anche in gruppo quando sono soli si cercano, i maschi forse sono più solitari.

Però anche il gatto si puo addestrare, gli si può insegnare quali sino i limiti territoriali o di comportamento, con un minimo di severità si può insegnare loro quali sono i luoghi consentiti e quali no.

Il gatto ha una cura meticolosa per il suo corpo, è un animale pulito.
Anche la natura lo ha aiutato in questo compito in quanto la sua lingua ha come tanti piccoli uncini che svolgono un'azione abrasiva e quindi riesce leccandosi a rimuovere le impurità e i peli morti

Allergia al pelo di gatto:
In realtà si tratta di allergia alla saliva del gatto che deposita sul pelo mentre si toeletta. 

La proteina responsabile di questa allergia provoca, nelle persone sensibili, delle reazioni sintomatiche: lacrimazione eccessiva, mal di testa, rinite, ma tranquilli oggi esistono delle cure per alleviare questi disturbi.

I baffi del gatto sono dei peli lunghi e molto sensibili che gli servono per l'esplorazione dell'ambiente.
Si chiamano vibrisse.

Le vibrisse cosituiscono un prezioso aiuto per orientarsi di notte, bisogna evitare di tagliarle per lasciare al gatto la possibilità di esplorare il  l'ambiente attorno e comunicare con i suoi simili.

Cani e gatti si dice che siano nemici irriducibili ma se crescono assieme possono andare perfettamente d'accordo.

Siccome la gran parte dei gatti ha molta cura del proprio mantello, quindi non è indispensabile lavarli, solo se è molto sporco lo si può lavare, attenzione però alla sua reazione se non è abituato potrebbe ribellarsi e graffiare o mordere.

In ogni caso usare uno shampoo specifico per gatti non più di una volta a settimana, per asciugarlo strofinare con una salvietta poi si può ultimare di asciugare il micio col phon a velocità ridotta per non spaventarlo con il rumore che questo fa.


I gatti vengono spesso definiti schizzinosi perchè mangiano lentamente e masticano a fondo il cibo, non fanno come i cani che mangiano avidamente.
Però c'è da dire che se fanno gli schizzinosi è perchè i loro padroni cedono troppo spesso ai loro capricci,essi possono mangiare anche tutti i giorni la stessa cosa, se il regime alimentare è completo tuttavia non disdegna le novità ma assaggia e se non è di suo gradimento lascia tutto lì.
  







2 commenti:

  1. anche io ho avuto per parecchio tempo dei gatti e il primo è stato proprio un red tabby che nostalgia

    RispondiElimina
  2. Si sono delle bestiole che fanno tanta compagnia, però sono meno impegnativi di un cane, ciao mi ha fatto piacere che hai commentato un saluto caloroso

    RispondiElimina

Giacca a maglia vi spiego

Ciao a tutti, dal momento che mi è stato chiesto di spiegare meglio l'esecuzione della giacca che ho postato qualche giorno fa , son qui...